I Canti dell'Amore

"I Canti dell'Amore", opera postuma e quasi testamento spirituale di Marcello Giombini, vogliono essere una risposta all'esigenza e al comandamento dell'amore e al tempo stesso, un contributo alla riaffermazione del primato dell'amore per una civiltà dell'amore.
(L'Editore Fons Musicae)
Quest'ultimo lavoro del maestro Marcello Giombini è un CDrom dedicato all'amore nel senso più vasto del termine: amore per ogni creatura vivente nata sulla terra da un progetto di Dio, per chi nasce e chi muore, per chi rimane a continuare il cammino, per non perdere la speranza di diventare migliori credendo nella forza del dare e ricevere amore. I primi brani sono ispirati al Cantico dei Cantici e taluni di loro, che oltretutto rappresentano una novità nel campo editoriale sacro, possono anche essere impiegati durante una liturgia nuziale. L'esecuzione vocale è affidata alla sensibilità del Nuovo Clan Alleluia e alle voci soliste che interpretano i canti con grande intensità e sentimento. Il CD "I canti dell'amore" è corredato di schede per l'animazione. 
  1. Dono raro
  2. Le chiavi del giardino
  3. Nati insieme
  4. Giorno di festa
  5. L'assenza nella notte
  6. Volare ancora
  7. Preghiera piccina (upon Bach)
  8. Le due mamme
  9. Non soffrire per me
  10. Insolita preghiera
  11. Natura perduta
  12. Creò per amore

Musica di Marcello Giombini - testi di M. R. Boni
Il 21 Agosto 2002, nell'antichissima Chiesa di S.Maria Maggiore di Assisi, c'è stata la prima applauditissima esecuzione de Il luogo incantato; una Sacra Rappresentazione di Marcello Giombini e M. R. Boni, cantata, suonata e danzata dal Nuovo Clan Alleluia. Oltre a diversi Nuovi Salmi e a musiche appositamente scritte per la danza, nella Sacra Rappresentazione, erano inseriti i primi tre brani che compaiono nel soprastante elenco e che rappresentano, assieme agli altri tre, una "non ovvia" rilettura del Cantico dei Cantici

La pubblicazione del materiale presente su questo sito è consentita solo citando la fonte "Sito Ufficiale www.marcellogiombini.it" (sul web con link attivo)